4 Vie Alpinistiche Classiche al Monte Rosa

10/09/2017

Il Monte Rosa è una massiccio imponente, basti pensare che comprende circa 18 cime sopra ai 4000 metri.

Il versante Sud o Valsesiano, raggiungibile da Alagna Valsesia, possiede un'immagine di grande imponenza soprattutto se ammirata dalla testata della valle, nei pressi del rifugio Pastore 1575 m.

La prima volta che siamo saliti al Pastore, sono rimasto per ore ad ammirare le pareti con il binocolo, percorrendone le creste i canali, risalendo i rami dei suoi ghiacciai sempre più frantumati. Ho iniziato ad esplorare quei luoghi, camminando sui sentieri di avvicinamento, per poi salire lungo quelle linee magiche che vecchi alpinisti hanno tracciato più di 100 anni fa.

Le vie del versante valsesiano si sviluppano su ambienti che rappresentano l'esatto contrario di ciò che oggi gli alpinisti moderni cercano nelle Alpi: ovvero facilità di arrivo alla base delle vie e qualità della roccia ottima, che garantisca una buona sicurezza di progressione.

Su wikipedia definiscono "questi itinerari alpinistici come difficili, dai dislivelli imponenti e in ambienti severi. Ma proprio per questo sono le uniche o tra le pochissime realtà ancora teatro per grandi imprese, dove l'attacco è lontano, dove la via è lunga, dove il pericolo è imminente, dove conta insomma conoscere più la montagna che la tecnica fine a sé stessa."

Forse una descrizione eccessiva quella su wikipedia, ma sicuramente condivido il fatto che posti cosi selvaggi e isolati sulle Alpi c'è ne siano sempre di meno.

Tanto per apprezzare la dimensione di questo versante, pensiamo che si estende per più di 4 km e arriva ad un dislivello che supera 1700 metri di parete.

Le punte che compongono questo lato del Massiccio del Monte Rosa, partendo dalla sinistra verso destra, sono:

la Punta Giordani - 4.046 m con la sua splendida Cresta del Soldato
la Piramide Vincent - 4.215 m
il Pilastro Vincent - 4.050 m
il Corno Nero - 4.322 m
il Corno di Ludovico - 4.342 m
la Punta Parrot - 4.436 m con la sua via degli Italiani
la Punta Gnifetti - 4.559 m con la linea perfetta della Cresta Signal.

La punta Gnifetti e la più alta del versante valsesiano e la quarta in ordine d'altezza tra quelle del gruppo del Monte Rosa ed è molto conosciuta per via della presenza della Capanna Margherita, il rifugio più alto di europa.

 

Tra tutte questi cime,  le vie alpinistiche percorribili sono chiaramente tante, ne troviamo di tutte le caratteristiche, da quelle più lunghe e difficili a quelle di sola roccia, di misto o di solo ghiaccio.

Tra le vie alpinistiche che ho percorso, ne ho selezionate 4. Abbiamo cosi creato anche le schede descrittive, sia del sentiero di accesso che della via alpinistica.

Le prime due sono anche le più semplici e più frequentate che mi hanno aiutato ad iniziare a conoscere il Monte Rosa. Le ultime due anche se sono via classiche sono decisamente più impegantivi sia per l'ambiente estramamente soltiario che per la loro lunghezza.

 

1 Cresta del Soldato alla Punta Giordani + Cresta ESE alla Punta Vincent

2 Un percorso dal sapore antico tra i versanti del Monte Rosa con destinazione la Capanna Margherita in cima alla Punta Gnifetti

3 Cresta Signal al Monte Rosa (Punta Gnifetti) -  A lezioni di misto dalla guida alpina Paolo Paglino

4 La via di Gugliermina - Via degli Italiani alla Punta Parrot

 

Proposte di lettura:

Author: Eugenio Pesci
Binding: Copertina flessibile
Brand: LICHENI
Studio: CDA & VIVALDA
Label: CDA & VIVALDA
Publisher: CDA & VIVALDA
Manufacturer: CDA & VIVALDA